Selezionando da “Archivi” la voce “Prezzi”, si accede alla scheda di gestione prezzi.
Selezionando il tipo di tariffa che si vuole applicare (giornaliero, settimanale, quindicinale, fraziona di mese, mese o stagione), si va a delineare una serie di combinazioni possibili tra tutte le variabili immesse al programma: periodi, rifugi etc.

Per ogni periodicità di tariffazione va compilato un listino specificando in basso a destra di quale si tratta.
Cliccando il pulsante “Vedi Listino” si ha accesso alla tabella dalla quale immettere le tariffe.
Potendo definire ulteriormente scaglioni di stagione, tra i quali ci possono essere notevoli variazioni di prezzo (alta stagione , bassa stagione), il prezzo va scritto nell’apposita casella per ogni combinazione proposta.
 

 

 

In basso appare una pulsantiera con la quale immettere i periodi di alta e bassa stagione, o eliminare quei periodi presenti sulla tabella che non sono più concordi con la reale
Applicazione delle tariffe.
 

E’ importante specificare quante sono le persone incluse nel prezzo indicato, a quanto ammonta la tariffa aggiuntiva per ogni persona in più e a quanto ammonta lo sconto applicato per i bambini (tenendo conto che questo non conta se il bambino è una delle persone incluse nel pacchetto minimo).

Se le combinazioni proposte dal software fossero troppe, a volte anche insensate, è possibile eliminarle dal listino prezzi tornando sulla scheda “CONFIGURAZIONE LISTINO” e premendo il tasto “Vedi combinazioni”.
Compare una tabella che riporta, appunto, tutte le combinazioni possibili tra le variabili impostate, specificando per ognuna di esse se è ammessa o meno.
In basso appare anche una pulsantiera che permette di “ammettere” o “non ammettere” le combinazioni evidenziate in blu col mouse.
 

Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.touristorganizer.com/documentazione/software-per-aziente-turistico-ricettive-sconti-a-scaglioni
Twitter
LinkedIn